GRANDE FRATELLO 16 Frase omofoba contro CRISTIAN! Concorrente rischia squalifica

GRANDE FRATELLO 16 Frase omofoba

GRANDE FRATELLO 16 Frase omofoba CONTRO CRISTIAN

Nuovo caso all’interno della casa del Grande Fratello 16 che sta facendo davvero molto discutere gli utenti sul web.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate sui video trovati su internet sembrerebbe che Daniela abbia pronunciato una Frase omofoba contro Cristian Imparato e per questo sarebbe a rischio squalifica o provvedimento.

Il tutto è successo nella serata di ieri. Daniele si trovava sul letto intento a parlare con la influencer Valentina Vignali quando tutto d’un tratto s’è lasciato andare alla frase “Ieri parlavo con la checca…”.

La frase ovviamente non è passata inosservata alla redazione e agli utenti della trasmissione che si sono subito divisi in due fasce: chi sostiene che il giovane si riferiva a Cristian e quindi debba essere immediatamente squalificato chi invece suppone si stesse riferendo a Francesca de Andrè.

Noi abbiamo provato a rivedere gli audio e possiamo dirvi che non è assolutamente chiaro se Daniele si stesse riferendo a Cristian o a Francesca in quanto non è stato fatto nessun riferimento a persone o fatti accaduti.

Daniele e le frasi Shock contro Alberico Lemme

Sempre Daniele, poco tempo prima della frase in questione, riferendosi al farmacista più discusso d’Italia, Alberico Lemme, aveva dichiarato: “Potremmo seviziarlo che dite? Lo possiamo anche legare e sedare. Non gli facciamo male”.

Il giovane ragazzo si è lasciato dunque andare ad un paio di frasi veramente al limite e la redazione del programma in questi momenti sta vagliando le immagini per capire se è veramente il caso di procedere con un provvedimento.

Dopo non aver escluso Lemme dalla casa dopo le frase assurde sui figli per noi non è assolutamente giusto escludere Daniele dal gioco del GF. Voi che ne pensate di tutta questa situazione? E’ veramente giusto che il giovane venga escluso dalla casa? Non ci resta che aspettare lunedì e vedere cosa succederà…