Maurizio Costanzo si scaglia contro Tommaso Zorzi per il suo libro | Grande Fratello Vip Ultime News
 



SEGUICI SU YOUTUBE

Maurizio Costanzo, noto conduttore televisivo, si scaglia pesantemente contro Tommaso Zorzi per il suo libro

Il noto marito di Maria De Filippi è tornato a parlare in una recentissima intervista del Grande Fratello Vip ed in particolare si è soffermato a parlare di uno dei concorrenti simbolo di questa edizione: il giovanissimo influencer Tommaso Zorzi. Il noto conduttore televisivo ha avuto sia belle che brutte parole per il giovane Tommy. Scopriamo meglio cosa è successo e cosa ha dichiarato.

Maurizio Costanzo ha voluto subito parlare dell’incontro avvenuto in diretta tv tra Tommaso Zorzi e Francesco Oppini e, senza tanti giri di parole, l’ha definito come uno dei momenti più belli della televisione italiana negli ultimi anni. Ma se per l’incontro tra i due amici ha avuto parole positive lo stesso non è stato per il libro scritto dall’influencer. (continua dopo la foto)

Maurizio Costanzo conduttore televisivo

Il conduttore Maurizio Costanzo critica il libro di Tommaso Zorzi

Maurizio Costanzo è sempre stata una persona schietta e sincera e questa volta non ha avuto parole dolci per il libro scritto da Tommaso Zorzi di cui si è parlato molto negli ultimi tempi. In una recente intervista il conduttore ha dichiarato: “Il libro di Zorzi ha superato le 20 mila copie? Mi fa avere nomi e cognomi dei 20 mila che lo hanno comprato? C’è anche una elegante banana in copertina, ne vogliamo parlare con la Mondadori? Non potevano mettere una fragola, una macedonia? Hanno scelto una banana…”.

Le parole di Maurizio Costanzo non celano assolutamente amore ma ovviamente noi non siamo in grado di giudicare l’operato del giovane Tommaso Zorzi in quanto non abbiamo letto il libro in questione. Voi che ne pensate delle parole del conduttore televisivo?

Leggi anche -> Le foto esclusive di Elisabetta Gregoraci che fa l’albero di natale con suo figlio Nathan Falco

READ  RAFFAELE TONON INSULTA GIULIA: "Gli spaccherei la testa..."